Cosa bolle in pentola? Valorizzare il cibo come mediatore culturale 2021-11-30T08:36:40+00:00

Project Description

Cosa bolle in pentola? Valorizzare il cibo come mediatore culturale

Cosa bolle in pentola? è un progetto che nasce con l’obiettivo di valorizzare le potenzialità del cibo come mediatore culturale. Attraverso una associazione no profit, il progetto – come una pentola in continua ebollizione – promuove il fermento culturale crescente in città. 

L’indagine territoriale sul Quartiere 2 Nord di Padova, ha evidenziato un territorio estremamente multietnico, mediamente giovane, poco coinvolto in proposte culturali, isolato da una stazione-barriera e ritenuto quindi una “città nella città” ben servita, verde, ma confinata in uno stigma sociale diffuso. Pertanto, per rispondere a queste problematiche il progetto propone un elaborato palinsesto di live cooking itineranti nei parchi, aperto ad un pubblico eterogeneo, mirato a divulgare contenuti sul cibo al fine di promuovere la produzione locale km0 e gli ingredienti di qualità presenti negli alimentari etnici.
Ancora, Cosa bolle in pentola? si configura come il progetto di una strategia diffusa per abbattere un muro fisico, che parte dai giovani adulti, per gettare le fondamenta di nuovi ponti: tra il tessuto sociale multiculturale del quartiere e il resto della città. Il legante è il cibo, quale medium culturale, un medium in grado di porre le basi per una nuova convivialità dinamica, in continua espansione e fervore.

Cosa bolle in pentola? è un progetto a cura di Rojin Bayat, Francesco Boccato Rorato, Ilaria Casa di Bari, Yichao Chen e Irene Giardina Papa, realizzato all’interno del Modulo di Innovazione, Corso di Laurea Magistrale in Design Sistemico “A. Peccei”, Politecnico di Torino, a.a. 2020/21. 

made w/ in:

Corso Luigi Settembrini, 178
10135 Torino (TO)

quick contact:

Tel: +39 011 090 8866
idlab@polito.it

Cookie Policy

2018